domenica 23 ottobre 2016

L'università negli UK: Come iscriversi?

Buonsalve! Come molti di voi sapranno, se avete letto i miei post precedenti, al momento sto frequentando l'Università di Aberdeen, in Scozia.
Ricevo spesso domande sull'università, su come si ci iscrive e su "come funziona" l'università qui in Scozia, o nel Regno Unito in generale.
Recentemente sono anche stata contattata all WEP che mi chiedeva di registrare un video in cui spiegavo come l'esperenzia dell'exchange mi abbia spinta ad andare a studiare all'estero quindi stay tuned for that.
Tornando a come ci iscrive, l'iscrizione a tutte le università del Regno Unito avviene tramite un'organizzazione, o ufficio, o quel che sia che si chiama UCAS ,che sta per "Universities and Colleges Admission Service" (sì l'ho appena cercato su Wikipedia, sì). Sul sito dell'UCAS, dal quale si fanno le domande alle università, (lascio il link alla fine del post) troverete moltissime informazioni su come iscrivervi e anche un "course finder" ,che io ho trovato alquanto utile, che vi permette di cercare le università che offrono il corso che vorreste seguire e tutti i link ai siti delle università, con la possibilità di restringere la ricerca solo alle università scozzesi se siete interessati solo alla Scozia.
Adesso molti penseranno al fatto che in Scozia l'università è gratuita per tutti gli studenti europei e molti di voi si chiederanno se è solo "una leggenda metropolitana", no, non lo è. Tutto ciò è possibile grazie all'esistenza di un' agenzia esecutiva del governo scozzese, la SAAS (Student Awards Agency Scotland), che si occupa di pagare le tasse universitarie agli studenti scozzesi al loro primo corso di laurea e agli studenti europei al loro primo corso di laurea. Per essere classificati come studenti europei bisogna avere almeno un genitore europeo, avere la cittadinanza europea ed essere stato residente in un Paese dell'UE almeno per gli ultimi tre anni. Da tenere in mente che quando dico che tasse universitarie vengono pagate dalla SAAS intendo veramente pagate dalla SAAS, nel senso che non è un prestito, i soldi non devono essere restituiti se si frequenta un'università scozzese. La situazione cambia per le università che si trovano nel Regno Unito ma fuori dalla Scozia, per le quali la SAAS continuerà a pagare ma dovrete restituire i soldi gradualmente quando comincerete a lavorare; tutte le università nel Regno Unito costano £9000 l'anno, mentre in Scozia £1800 per gli studenti europei e scozzesi, ma non per quelli provenienti da una qualsiasi altra parte degli UK.
Una volta deciso il corso e le università alle quali fare domanda, si possono scegliere fino a 5 università, si passa al grande ignoto, il male di tutti gli studenti: il personal statement.
Detto in soldoni: una lettera alle università in cui si cerca di convincerle a dare uno dei posti disponibili proprio a voi, non è poi così complicato ma neanche poi così semplice. Insomma non pensate di scriverlo in 5 minuti ed essere accettati ovunque ma non è neanche difficile come potrebbe sembrare; è qualcosa alla quale bisogna prestare attenzione ma senza stressarsi troppo per evitare di ottenere l'effetto contrario.
Oltre al personal statement, UCAS richiede anche una "reference" di un insegnante ma tutto quello che dovrete fare voi è dare il nome, l'indirizzo email e di casa dell'insegnante in questione e UCAS li contatterà. Tutto questo deve essere fatto entro in 15 gennaio, giorno in cui si chiudono le iscrizioni.
Una volta presa una decisione (passerà almeno un mese), le università potranno dare tre risposte diverse: un rifiuto, una conditional offer, e una uncoditional offer.
Con l'unconditional sarete ammessi all'università senza condizioni, succede nel caso in cui avete mandato l'IELTS con l'iscrizione o avete già avuto i voti della maturità (se avete preso un'anno sabbatico o utilizzato il voto del diploma della scuola americana, ad esempio). Con la conditional offer, la più comune, l'università vi avrà accettati a condizione che prendiate un determinato voto alla maturità (di solito è 85 ma per alcune università più scarse è 75 e per alcune più rinomate può arrivare anche a 95...cough cough...St. Andrews...cough) e 6 o 6.5 (dipende dall'università) all'IELTS e questi voti potranno essere mandati entro l'inizio delle lezioni (aka settembre).

Ci sono moltissimi motivi per cui ho scelto di studiare all'estero, il primo è l'ambiente: dopo essere tornata dall'America, l'Italia mi stava stretta, volevo viaggiare e vedere il mondo, volevo crescere ancora di più e volevo farlo lontano da casa e le Università italiane non facevano per me.
Dell'università scozzese amo tante cose, non basterebbe un enciclopedia per spiegarlo, ma posso dire che i metodi di insegnamento sono più "personali" e amo avere la possibilità di discutere gli argomenti con i professori stessi e un gruppo ristretto di persone, una volta alla settimana durante i tutorial.

Spero che questo post vi sia stato utile, sto considerando di scriverne un altro in cui spiego come funzionano le lezioni e gli esami, intanto vi lascio con un video sullo stesso argomento.
Lots of love
Crì


Link utili: https://www.ucas.com
                 http://www.saas.gov.uk





       

Nessun commento:

Posta un commento